Bulldog inglesi e colpo di calore: 10 modi per impedire al tuo Bulldog di avere un colpo di calore

Quando vai a portare a casa il tuo bulldog inglese una delle prime cose che devi sapere è che cani ed esseri umani sono fatti in modo completamente diverso e te ne accorgerai soprattutto nelle stagioni più calde.

Se infatti non considererai il rapporto tra Bulldog inglesi e colpo di calore potresti creare enormi danni al tuo cane che potrebbero in alcuni casi essergli fatali. Un esempio può essere il fatto che se porti il tuo cane in giro in estate o nelle ore più calde potrebbe bruciarsi le zampe a contatto con l’asfalto o esiste caso in cui potrebbe soffrire appunto di colpi di calore.

In questo articolo ti daremo tutte le indicazioni possibili su bulldog inglesi e colpo di calore. Scopriremo insieme che cosa lo causa e ti daremo 10 ottimi consigli per evitare questo grosso problema.

Cos’è il colpo di calore

Bulldog inglesi e colpo di calore

Quando parliamo di bulldog inglesi e colpo di calore stiamo parlando di una forte emergenza in cui l’aumento della temperatura corporea del tuo cane sale sopra i 41 °C. Questo andrà ovviamente a causare delle enormi difficoltà nell’organismo del tuo cane e nei casi più gravi può portare persino alla morte.

Ma quali sono i fattori che possono portare questo rapporto tra Bulldog inglesi e colpo di calore così all’estremo?

Sicuramente un fattore importante che influisce tra bulldog inglesi e colpo di calore riguarda le caratteristiche proprie dei cani brachicefali. È stato provato infatti che la naturale conformazione del  cranio di questi cani, che è più allargato di spetto a quello delle altre razze, può provocare tutta una serie di difficoltà respiratorie.

Inoltre è sempre il cranio allagato crea difficoltà nella termoregolazione del cane. Come sicuramente saprai i cani non sudano per cui devono diminuire la propria temperatura corporea in modo differente.

Di solito questo lo fanno respirando affannosamente con la bocca aperta, facendo entrare quindi più aria nel corpo e aiutandosi a raffreddarsi.

Parlando quindi di bulldog inglesi e colpo di calore, considerando che questo tipo di cane ha già di per se grandi difficoltà respiratorie, non è difficile pensare che un bulldog inglese abbia quattordici volte in più la probabilità di soffrire di malattie respiratorie legate al colpo di calore rispetto ad altre razze di cani.

Bulldog inglesi e colpo di calore:  10 suggerimenti utili

Bulldog inglesi e colpo di calore

Adesso che abbiamo parlato del rapporto tra bulldog inglesi e colpo di calore e abbiamo scoperto quanto ol tuo cane è maggiormente soggetto a questo problema è molto importante capire come risolvere il problema di bulldog inglese e colpo di calore.

Per questo motivo abbiamo raccolto qui alcune indicazioni e consigli utili su come risolvere il problema tra bulldog inglesi e colpo di calore in modo efficace. Se farai attenzione a questi dieci aspetti non dovrai preoccuparti di gravi conseguenze per la salute del tuo cane.

1. Attenzione all’automobile

Se per qualunque motivo dovesse capitarti di dover andare in un posto in cui il tuo cane non può entrare cerca di lasciarlo a casa.

Un grosso problema su Bulldog inglesi e colpo di calore riguarda proprio il lasciare il cane in auto quando fa molto caldo, questo perché anche se lasci il finestrino abbassato la temperatura dell’abitacolo può alzarsi notevolmente e diventare letale per il tuo cane.

2. Non portarlo a passeggio nelle ore più calde

Il secondo consiglio su Bulldog inglesi e colpo di calore riguarda sicuramente le passeggiate. Partendo dal presupposto che questo cane è di per sé molto pigro e quindi non ama passeggiare il fatto di portarlo con te nelle ore più calde può provocargli diversi problemi.

Abbiamo già detto infatti che i cani non sudano a differenza nostra per cui hanno già di per sé enormi difficoltà a regolare la propria temperatura corporea.

Questo problema raddoppia se stiamo parlando di cani brachicefali come il bulldog inglese che ha delle enormi difficoltà respiratorie dovute proprio alla forma del suo cranio.

Per questo noi ti consigliamo di uscire la sera oppure il mattino scegliendo quindi gli orari più freschi della giornata.

3. Segui i suoi ritmi in base alla stagione

Prendi in considerazione che parlando di bulldog inglesi e colpo di calore I cani sono naturalmente portati a reagire in un determinato modo a un calore eccessivo.

Potrebbero per esempio voler mangiare di meno proprio perché fa troppo caldo. Noi ti suggeriamo quindi di spostare i suoi pasti nelle ore più fresche per invogliarlo a mangiare normalmente.

4. Mantienilo sempre fresco

Per risolvere il problema di bulldog inglesi e colpo di calore esistono in commercio davvero tante opzioni per aiutarlo a rinfrescarsi.

Dal tappetino refrigerante, ai cubetti di ghiaccio, fino al mettere il loro giochino preferito nel freezer, ci sono tantissime piccole soluzioni che puoi adottare per farlo stare meglio.

5. Dimentica escursioni e spiaggia con temperature molto alte

Parlando di bulldog inglesi e colpo di calore, abbiamo già accennato al fatto che i cani non hanno ghiandole sudoripare per cui non sono in grado di regolare la loro temperatura corporea.

Per questo motivo meglio evitare di portarlo a fare escursioni o passeggiate in spiaggia quando il sole picchia molto forte

6. L’acqua e l’ombra sono i tuoi migliori amici

Per quanto riguarda bulldog inglesi e colpo di calore e ricorda che nelle ore più calde è sempre meglio trovare delle zone d’ombra in cui lasciarlo riposare.

Ovviamente mai dimenticare una borraccia piena d’acqua fresca e magari frequentare posti con accesso comodo all’acqua.

7. Osserva con attenzione il tuo cane

Ci sono dei casi in cui per un motivo o per un altro puoi non accorgerti del rapporto tra bulldog inglesi e colpo di calore e potresti ignorare il problema.

A questo proposito noi ti suggeriamo di fare molta attenzione e osservare il tuo cane: se si sente irrequieto e a disagio e percepisci un aumento della sua frequenza cardiaca e respiratoria vuol dire che sicuramente c’è un problema. Se le temperature sono state molto alte quel giorno sicuramente è dovuto a un colpo di calore.

8. Non tosare il tuo cane

Molte persone corrono l’errore di pensare che il pelo tenga troppo caldo al cane e quindi in estate li vanno subito a tosare.

Questo è un grosso errore perché il pelo protegge non solo dal freddo ma anche dal caldo anche se in realtà questo è un problema che riguarda poco il padrone di un bulldog inglese.

9. Dagli un sollievo immediato

Nel momento stesso in cui ti accorgi dei sintomi puoi rinfrescare immediatamente il tuo cane con dell’acqua fresca che andrai a mettergli sul collo, sotto le ascelle e sull’inguine così da fare un piccolo effetto palliativo che ti aiuterà a portarlo più facilmente dal veterinario.

10. Corri subito dal veterinario

Se in bulldog inglese e colpo di calore dovesse verificarsi uno qualunque dei sintomi di cui abbiamo appena parlato non esitare ma portalo subito dal tuo veterinario. In certi casi il tempismo è fondamentale.

Lascia un commento