Perché i cani leccano l’aria e dovresti preoccuparti?

In quanto felice padrone di un bel cane, forse anche tu avrai notato che qualche volta il tuo amico a quattro zampe sembra leccare l’aria. Nei paragrafi che seguono cercheremo di spiegarti che cosa ci può essere dietro a questo comportamento un po’ insolito. Insomma, cerchiamo di rispondere alla domanda “Perché i cani leccano l’aria?”. Vediamo ora più nel dettaglio.

Bisogna chiarire che nella maggior parte dei casi non c’è da preoccuparsi. Il cane lecca l’aria per lo più per motivi fisiologici che non devono preoccupare. A volte lo fa perché lo hai abituato a mangiare sempre a una certa ora e lui si aspetta che tu gli riempia la ciotola: insomma, lecca l’aria perché gli viene l’acquolina in bocca.

Altre volte, invece, leccare l’aria può essere indice di un qualcosa che non va con la salute del tuo amico. In questi casi è ovvio che ci si debba rivolgere al veterinario. A volte la cosa può essere abbastanza banale, ma in certi altri casi è bene sentire lo specialista. Qui di seguito ti indichiamo quali possono essere questi casi.

| Potrebbe interessarti anche la lettura dei seguenti contenuti: Perché i cani giocano con la loro acqua e come farli smettere? & Perché i cani hanno paura dell’aspirapolvere e li aiutano a superare la loro paura

Perché i cani leccano l’aria: alcune cause principali

Cane con pallina da tennis – Perché i cani leccano l’aria

Intanto va detto che non tutti i cani sono uguali rispetto a questo comportamento del leccare. Il che significa che alcuni cani tendono a leccare più di altri. Per esempio, e tipicamente, alcuni cani possono leccare la faccia del padrone, ma qualche volta anche l’ultimo boccone che rimane nella ciotola. Ma anche leccare l’aria può essere abbastanza comune.

Qui appresso passiamo in rassegna alcune delle cause che possono spiegare questo comportamento. Come si diceva, alcune di esse sono del tutto fisiologiche, mentre altre possono nascondere o rivelare processi patologici in corso.

Tra le motivazioni “normali” del leccare ci possono essere: la fame, la sete, una risposta a una grattatina affettuosa da parte del padrone.

Circa la fame, come abbiamo anticipato poco fa, può trattarsi semplicemente del fatto che il cane si aspetta di ricevere la sua dose giornaliera di croccantini (o quello che è) perché il padrone lo ha abituato a gustarla sempre alla stessa ora.

Amazon.it : croccantini per cani


VEDI SU AMAZON
Cliccando dal nostro sito, supporti il nostro lavoro di iinformazione

Quanto alla sete, questa, come accade anche a noi umani, può seccare la bocca del cane, di qui il comportamento di cui stiamo trattando.

Ma leccare l’aria per il cane può anche essere una reazione di piacere, questo allorché il padrone lo gratta in posti dove lui non può arrivare. Insomma, è come se il padrone leccasse quelle aree al posto del cane, che d’istinto reagisce come se fosse lui a grattare/leccare quella parte del suo corpo. Possiamo quindi affermare che si tratta di una specie di reazione per “simpatia”. Ma adesso veniamo alle cause meno normali e fisiologiche.

La cause meno fisiologiche

Donna che cammina con il suo cane per le strade della città mentre piove – Perché i cani leccano l’aria

I cani possono leccare l’aria quando sono sotto stress, oppure confusi da segnali contrastanti o anche in preda all’ansia. Può succedere, ad esempio, quando fuori c’è un temporale e si sa che i cani non amano affatto tuoni e fulmini. “È una situazione che li innervosisce e per calmarsi ricorrono al leccamento come reazione allo stress“. Una sorta di auto-aiuto inconscio.

Ma i cani possono leccare l’aria anche per bisogno di attenzione. Se il padrone risponde al leccamento prestandogli tempo e attenzione, il cane tenderà a ripetere questo comportamento.

In certi casi, però, i cani leccano l’aria per motivazioni un pochino più inquietanti. Possiamo essere di fronte a un un vero e proprio “disturbo ossessivo-compulsivo” che potremmo interpretare come una sorta di sfogo per lo stress.

Cause mediche

Cucciolo grigio dal veterinario

Una condizione medica che in certi casi può spiegare il leccamento può essere una eventuale crisi convulsiva. “A volte, quando ne è preda, il cane si sdraia su un fianco e sembra che voglia catturare un invisibile insetto“. Questo comportamento abbastanza inquietante, in certi casi, si può accompagnare al leccamento dell’aria.

In certi altri casi, alla base del leccare l’aria, ci può essere una condizione di malessere generico o anche di vera e propria nausea, spesso con salivazione eccessiva. In queste situazioni leccare l’aria può preludere al vomito.

Ma leccare l’aria può essere anche il sintomo di una pancreatite, cioè di una infiammazione del pancreas. Si tratta di una condizione che può provocare gonfiore e anche dolore persistente nel cane, che reagisce leccando l’aria.

Tra le cause mediche del leccare l’aria da parte dei cani ci può essere talvolta anche una infiammazione dell’esofago (esofagite). In questi casi ci possono essere dolore, difficoltà a inghiottire, nausea, bruciore. Anche in questo caso ci può essere salivazione eccessiva e per ovvi motivi ci può anche essere inappetenza (dato che l’animale prova dolore quando deglutisce).

In generale, poi, leccare l’aria può anche essere visto come una reazione a una qualunque sensazione dolorosa provata dal cane. Si può trattare per esempio di un dolore al tratto gastrointestinale. Un caso ovvio ed esemplare può essere la presenza di un’ulcera gastrica.

Tra le cause comuni del leccamento, ancora, ci possono essere anche traumi alla bocca o al muso! In questi casi, ovviamente, ci possono anche essere grattamento e sfregamento. A volte questi comportamenti possono dare luogo al formarsi di ferite e croste, anche purulente. È chiaro che in questi casi bisogna subito vedere un veterinario.

In certi casi, ancora, la causa del leccamento dell’aria è davvero banale: spesso infatti accade semplicemente che il cane abbia qualcosa che gli si è incastrata tra i denti oppure nel palato. Ovvio che questa situazione gli possa provocare disagio, stress e irritazione.

Perché i cani leccano l’aria: altre cause

Primo piano di un (Golden Retriever) sdraiato sul pavimento che morde l’osso

A volte il leccamento può trovare spiegazione in una malattia ai denti o alle gengive. “In linea di massima sarebbe davvero buona norma far controllare periodicamente la dentatura di Fido, dato che dalla sua buona salute dipende molto spesso il benessere complessivo dell’animale”. “A volte il progredire di una malattia dei denti, per esempio, una parodontite, può causare dolore, gonfiore e anche generare un intenso desiderio di leccare l’aria (ma anche il naso e le labbra)“.

Vanno rammentati, a questo punto, come possibili cause per il comportamento di cui stiamo parlando, anche eventuali morsi e punture di alcuni insetti. Se avvengono sul muso, questo può ovviamente indurre il cane a leccare l’aria, alla ricerca di un qualche momento di sollievo. Occhio quindi a ragni, vespe, api, tafani e altri insetti del genere.

Ma a spiegare il leccare l’aria dei cani possono anche essere certe malattie della pelle, che nel cane come nell’uomo spesso danno prurito e il prurito a sua volta può indurre il cane a cercare conforto nel leccamento.

Che fare se vedete il cane leccare l’aria?

Vista laterale di un uomo seduto che fa tap sul touchscreen del suo iPhone

Se vi accorgete di uno o più di questi sintomi, come s’è già detto, la prima cosa da fare è consultare il vostro veterinario di fiducia. Poiché viviamo in epoca di social e di smartphone più o meno intelligenti, può essere utile filmare il cane mentre realizza qualcuno di questi comportamenti e in particolare quando lecca l’aria (ovviamente sempre che non si tratti di meri episodi che non si ripetono con frequenza).

Questo perché è probabile che da questi piccoli video il professionista sappia ricavare preziose informazioni sia per la diagnosi che per la cura del vostro prezioso amico a quattro zampe.

Magari è anche il caso di prendere degli appunti circa l’ora in cui si verificano gli episodi e circa ogni altra circostanza che possa avere una qualche attinenza con il fatto che il cane lecca l’aria o manifesta qualunque altro sintomo “strano”.

Confrontato con un cane che lecca l’aria, il veterinario quasi certamente procederà a un esame della pelle del cane nella zona del muso, a un esame del cavo orale e anche a un esame neurologico approfondito. Vi chiederà poi delle abitudini del cane e di eventuali episodi di malessere più o meno recenti. Importanti informazioni saranno per esempio quelle relative a una eventuale perdita di peso dell’animale.

Avute tutte queste informazioni, il professionista saprà indirizzarti circa gli ulteriori passi da compiere: altri esami, medicine e così via.

Come prevenire il leccamento

Ritratto di una donna d’affari con gli occhi in abito bianco e nero in posa con il computer portatile nella stanza che guarda la fotocamera – Perché i cani leccano l’aria

Una prima strategia può essere quella di ridurre al minimo, nei limiti del possibile, le potenziali situazioni di stress e ansia che potrebbero indurre il nostro cane a cercare conforto nel leccamento o in altri comportamenti del genere. Per esempio, bisognerebbe evitare di lasciarlo solo troppo a lungo, anche se ci rendiamo conto che coi tempi che corrono questo è più facile a dirsi che a farsi.

Un altro modo di prevenire i disturbi cui abbiamo accennato sopra, è ovviamente alimentare il cane nella maniera la più completa possibile e soprattutto con prodotti di alta qualità che possano soddisfare nel miglior modo possibile tutti i bisogni nutrizionali. Perché anche i cani, come i loro padroni, sono quelli che mangiano.

Occorre anche fare in modo che il cane possa avere tutti i giorni a disposizione un ragionevole periodo di tempo per giocare e svagarsi, e possibilmente all’aria aperta; il che com’è ovvio può prevenire eventuali stati di ansia e di stress, che come abbiamo visto possono essere alla base di vari comportamenti compulsivi da parte dei cani.

In generale, poi, bisogna fare in modo che il cane non sia esposto a immondizie e spazzature. Dato che Fido esplora il mondo soprattutto con naso e con la bocca, si tratta di una precauzione di minima ragionevolezza che è lecito attendersi sia messa in pratica da qualunque padrone coscienzioso.

Sarebbe anche bene, come del resto si è già accennato, attenersi con scrupolo a una tabella periodica di controlli circa lo stato di salute del nostro amico“, soprattutto per quanto riguarda lo stato della sua bocca e dentatura.

Da questo punto di vista, sarebbe anche un’ottima cosa, avendo tempo, provvedere tutti i giorni allo spazzolamento dei denti di Fido. Per tutti e due diventerà un appuntamento irrinunciabile e financo piacevole. In ogni caso sarà senz’altro utile a evitare eventuali guai di salute a mano a mano che il cane invecchia.

| Potrebbe esserti utile l’acquisto di “Dental Care Kit

Trixie 2561 Dental Care Kit, Cane
6,79 €


VEDI SU AMAZON
Cliccando dal nostro sito, supporti il nostro lavoro di iinformazione
12/02/2022 05:08 am GMT

Bene, a questo punto crediamo che vi siate fatti un’idea un po’ più precisa del perché può essere importante – in certi casi fondamentale – fare attenzione a tutti i comportamenti dei nostri amici a quattro zampe, anche quelli in apparenza più banali e trascurabili, come può essere per l’appunto il leccare l’aria. Il nostro motto deve essere “meglio prevenire che curare”, soprattutto quando si tratta di amici preziosi e super fedeli come sono i nostri cani.

Lascia un commento